Ben Nevis

Un’inattesa condizione

Eccoci è arrivata la settimana che tanto abbiamo atteso . Scozia. Ben Nevis. Inutile dire che è il luogo o dovrebbe essere il più famoso per chi vuole cimentarsi su misto roccia e ghiaccio. Ghiaccio Sicuri?.

Dopo una lunga preparazione per mettere insieme i personaggi, i voli , tutti i piccoli dettagli che ci hanno permesso il nostro viaggio è andata cosi :

Partenza.

Via si parte per Malpensa , il volo c’è ! le prenotazioni sono a posto. è il primo tassello!. Arrivati a Edimburgo scopro che anche il secondo tassello c’è: l’auto  a noleggio è prenotata! Via e si raggiunge l’Achintee Farm, certo senza rischiare la vita almeno 10 volte non sarebbe stato il primo viaggio in Scozia, e cosi anche il Terzo tassello se ne va al proprio posto. Ci accoglie Scot, personaggio che si è svelato molto comprensivo ed accogliente.

Giorno 1

Visto le temperature primaverili e la pioggia che non facilita nulla, decidiamo di percorrere la via normale che porta in cima al Ben Nevis. Per nostra sorpresa scopriamo che possiamo tranquillamente partire dalla nostra sistemazione ed accedere ad uno dei sentieri principale che dirigono in vetta. Troviamo neve, le prime tracce solo a quota circa 1100 mt. Il vento inizia a soffiare e si fa sentire nonostante le temperature siano alte. L’orologio segna zero gradi in vetta. Troviamo riparo nel piccolo bivacco, il tempo per cambiarci e si riparte per la discesa. Buon allenamento in previsione di…

Giorno 2

Il meteo non cambia, caldo , pioggia, vento a raffiche di 30-40 kh/h, gli umori iniziano già a scendere. Dobbiamo far qualcosa e decidiamo di provare una palestra indoor dove c’è la possibilità di fare due spicozzate! … fantascienza pensarlo da casa, dove li ancora spicozzano senza grossi problemi. Vabbè ,con la modica cifra di 30 paunds facciamo due ore di trazioni su picche e qualche tiro su prese di plastica!!! Poco male alla fine dei conti  ci siamo divertiti,  però in confronto a quello che si va cercare qui è veramente triste….

qui il link del posto dove siamo stati http://www.ice-factor.co.uk/

La decisione è presa ormai, le condizioni non ci sono, il luogo non ci permette di scalare come vorremmo ne ora ne entro  la domenica successiva… quindi… go back home asap…

Giorno 3

La giornata inizia al meglio, riesco a prenotare e spostare tutti i voli senza i problemi avuti il giorno prima. Decidiamo nonostante il tempaccio di andare a fare un giro e spostarsi di zona. Il Daniele ormai provetto autista ci porta presso i  Cairngorms National Park. http://www.cairngorms.co.uk/

Zaini a spalla con il materiale e via, un oretta e qualche minuto siamo alla base della parete. Non potevamo aspettarci altro che roccia. Decidiamo comunque di salirla in stile dry: Scegliamo la via meno impegnativa: Youkon Jack (I commenti della difficoltà legati a questa salita sono in condizioni di ghiaccio). Parto prima lunghezza bagnata, molto da proteggere, il vento nonostante la temperatura intorno ai 7/9 gradi si fa sentire alle mani. Questo tiro presenta alcuni passaggi che con ramponi e picche sulla roccia nuda e cruda hanno il loro sapare, come dire….”mia mal”. Preparo la sosta e recupero il Dario. Riparte e fa un altro tiro, più corto ma che non fa mancare nulla.  Riparto per facili roccette ed esco al termine e ci aspettano raffiche di vento che non permettono molto, un occhiata in giro e giù veloci al recupero degli zaini.

qui finisce la nostra avventura in un luogo a mio avviso stupendo dal punto di vista ambientale.

La volgia , di scalare qui in Scozia non è certo diminuita, anzi dopo aver appreso, capito imparato cosè dovè e come ci si va …l’idea di ritornarci è sempre più viva!!!…

Il Rientro

Vi lascio con alcune foto suggestive per farvi capire che anche senza arrampicare la Scozia val la pena di essere vista:

Music of Scottland

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: