Pratofiorito Aste-Susatti.

Siiii ancora in Ambiez la parete della cima Pratoriorito, ci aveva incuriosito l’ultima volta e visto il tipo di roccia che gira da quelle parti perché no…. Una delle via più abbordabili è la storica Aste-Susatti 1953- “un opera prima, solare e severa.” O.B.

Mizzeca  questo tipo  “Aste” quanta ne aveva, via per nulla banale, molto logica, ma azz… ti tiene sempre le antenne belle alte. Su questa parete al contraria dell’Ambiez la roccia è calcare sembra di arrampicare ad arco o in maddala. Al contrario che sull’Ambiez dove potevi lanciare alle tacche qui mica puoi ! meglio controllare se tiene e sta li ;)…..

Inizia con rampa facile a sx , si però mica riesci a proteggere molto L L, vabbè poi ritorna con altri due tiri non troppo difficili a dx. Ecco da qui si inizia, si inizia e si entra nel cuore del Pratofiorito. Qui le difficoltà salgono, chiodi ci sono, si ma integrare è fondamentale, e le soste insomma io ho ribattuto qualche chiodino e rinforzato qualcuna con friend o clessidra.

Anche qui nervi saldi e verificare sempre bene tutto quello che si prende non si sa mai che qualcosa possa staccarsi, ooooo nel complesso la parte alta la roccia e compatta e sana .. però a me qualche tratto…insomma mi ha fatto pensare….

Ok ultimo tiro un bel viaggio di 50 metri, dai che siamo in cima… e che ci aspetta oggi in cima …un bel Pratofiorito!!! Siiiiii!!!!! di grandine a cubetti belli omogenei da 1 a2 cm, con tuoni e lampi. Ci incolliamo alla parete,  pensando di non bagnarci….seeeeeee per fortuna il caschetto ferma i colpi più duri! Penso circa 20 minuti li fermi ad aspettare che gli eventi cambino ..ma ormai è tutto coperto di ghiaccio e il sentiero non è facile…tutta marceria…. Via molla un attimo e si parte , cima…. poi cresta ….le corde fischiano, scintillano siamo dei persagli in movimento per fulmini e saette…azz io HO PAURA!!!!…azz dai piano piano si schende , il ronzio delle corde cala, si intravede la via, giùùùù poi suuùùù a prendere la ferrata ….azz la pioggia non cessa fino al rifugio in pratica. !!! vabbè l’amarezza è quella in entrambi i casi di non essere riusciti a godersi la scalata con un riposino e un momento per ammirare il panorama…L … vabbè alla prochaine fois Ambiez!!

Grazie al Socio che mi sprona sempre su questo tipo di vie….si peròòòòòòò la prossima plasir….

Osti quanto mi sono dilungato…sorry…

 Luogo: Val Ambiez Cima Pratofiorito 2900

Lunghezza: 300mt

Difficoltà: V+,VI due tratti di VI+, A0, A1 oppureVII

“ Forse qualcuno potrà chiedere se anch’io ho dato qualcosa. Credo di essere stato nulla  più di un anello di congiunzione dell’interminabile cordata sul cammino della conoscenza, che più o meno consapevolmente anche appunto attraverso l’alpinismo infiamma, arricchisse e abbellisce la nostra avventura umana” Armando Aste

Questo slideshow richiede JavaScript.

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: