Pizzo Badile Parete Nord “Via Cassin”

Pizzo Badile – Via cassin

Era li, un nome un luogo, che da quando feci il corso di introduzione all’alpinismo avevo in mente, mi ricordo si parlava di questo luogo, di questa parete, di questa grande impresa di quest’uomo.
Da quel giorno mi sono sempre domandato se potevo essere all’altezza di una salita di quel tipo, dove l’ambiente severo, l’esposizione, l’impegno sulla lunghezza, la discesa ne fanno una salita impegnativa su tutti i fronti. C’è chi dice che la via è una via facile, ma non so Mbeh?? , forse una delle più facile delle cassin, ma non so… Mbeh?? io l’ho trovata mai non banale, alcuni tiri fisici, alcuni con passaggi delicati. Si ok …..non è una via di concentrato di difficoltà o tecnica d’arrampicata sostenuta, ma forse mi ripeto la lunghezza e l’ambiente la rendono una salita comunque da non sottovalutare, dove la determinazione è indispensabile perché da li non si torna Wink. La salita è one direction to up!

Durante la progressione solo uno il pensiero:.”ma come facevi Riccardo a salire per di qua con gli scarponi!!!”.
Non finirei più se stessi a raccontarvi tutti i dettagli della salita, o forse non ho parole a sufficienza per descrivere il tutto , emozioni, personaggi, roccia , meteo, logistica, mal di piedi e ancora la cresta da fare non banale, il tutto circondati da un panorama che descriverlo potrebbe solo che imbruttirlo….

Un ringraziamento al Socio sempre in canna e un arrivederci a presto “Riccardo” e grazie per le emozioni che mi hai regalato con la tua impresa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: