Walzer delle Candele – La Mucca-Ira di Beppe- Notre Dame

Inizio con ringraziare il Giorgio che tempestivamente mi ha avvisato delle condizioni favorevoli di queste tre belle candele in val Remir al cospetto del Monte Corona le prime due e la terza in Val Remir “bassa”.

Oggi siamo io Dario e Giorgio l’obbiettivo è una candela a testa, giusto per togliersi tutti e tre la fame o la sete … mmm..non so se il ghiaccio sfama e disseta …booo… l’unica cosa che ho bene in mente è che è stata un ennesima grand giornata di ottima compagnia e ottimo livello di arrampicata.

Iniziamo con la prima “Perchè se La mucca fa muu il Merlo non fa mee”, “che cavolo di nome poi daranno alle cascate, vabbè poco male .. oggi risulta essere il tiro più impegnativo di tutti. Fisico con ghiaccio rifuso, un sacco di candelette da ripulire, proteggibilità non buonissima e per finire una bella crepa che nella parte alta taglia completamente la cascata. Esageratamente pravo il Giorgio ad arrivare in sosta con classe e determinazione.

“Ira di Beppe” aime formata solo la candela del secondo tiro. quest’ultima in condizioni eccellenti ghiaccio perfetto ottima proteggibilità. Entusiasmante rivederlo calandosi nel vuoto. Anche questa una salita impressionante.

“Notre Dame de la Glase” questa terza candelona, la più imponente delle tre, in ottime condizioni di ghiaccio plastico. Resta sempre e comunque impegnativa e occhio all’uscita. Oggi Giorgio anche qui a dato Spettacolo . L’abbiamo poi ripetuta tutti e tre due volte giusto per non farci mancare nulla.

Stupenda giornata in un contorno solare e innevato al cospetto del Monte Corona il quale nella sua grandezza crea un ambiente entusiasmante.

Ringrazio Dario e Giorgio per la condivisione.

Annunci