Low G-Man D14 ( Jeff Merçier ) al Bus del Quai

Una domenica che non prometteva grandi cose, freddo umidità nebbia ed invece ti capita di assistere a performance di atleti di alto livello, solo un onore e ammirazione vedere con che grinta ed eleganza utilizzano picche e ramponi concludendo vie di difficoltà estreme. Onde evitare errori conoscendo poco le vie di alta difficoltà del posto mi faccio dare delle info da Matteo Rivadossi che riporto qui sotto:

Info dettagliate da Matteo :

Al Bus del Quai primo D14 italiano! Week-end di fuoco per il fuoriclasse francese Jeff Merçier al grottone d’Iseo che sabato 27 ottobre firma la seconda ripetizione di Kamasutra D13+ dopo un solo tentativo (speso a conoscere la via) e soprattutto nel suo stile pulito, cioè senza effettuare Yaniro! La quotazione proposta per la via liberata dalla fortissima Angelika Rainer nel gennaio 2014, fatta senza Yaniro passa così a D14-!
Domenica 28 Dicembre, dopo vari tentativi, firma invece la prima incredibile salita di Low G-Man, combinazione di tre vie: partendo da Ermafrodito (il classico D7+ in traverso) continua su Megaroof (D12+ liberato da Krivo nel 2011 e ripetuto solo da Matteo nel 2013) per concludere sulla seconda parte di Kamasutra (D13+). Una mostruosa maratona di oltre 40 metri per cui Jeff ha scomodato il grado D14, diventando cosi la nuova via più difficile d’Italia!
Bello sapere che dietro casa abbiamo una palestra frequentata anche da tanti atleti di livello internazionale tanto forti quanto umili.
Bello capitare lì una domenica qualsiasi ed assistere a qualcosa di incredibile, un piacere ed uno stimolo per tutti noi “umani” a fare di meglio e ad allenarsi.  

Annunci