Tour Termier: Boucs en stocks (Termi-Née)

Due giorni di puro godimento nella valle “Serre Chevalier” nel parco naturale degli Encris così distribuiti.

Sabato:
Iniziamo la nostra giornata in tema plasir, sveglia con calma che la parete resta all’ombra fino alle undici, quindi meglio prendersela comoda. Decidiamo per una via dal nome “Marmotta Impazzita” sulla parete del Termier, ma al cospetto della medesima personalmente sono attirato dalla torre “Tour Temiier” che ne caratterizza la sua forma. “Dico”: la prima volta che vengo qui almeno un filo di scelta alpinistica pur devo averla…meglio salire la parte più logica per raggiungere la vetta. Convinto Andrea cerchiamo velocemente una relazione con i nostri mezzi tecnologici e decidiamo di salire ” Boucs en stocks (Termi-Née)”. Itinerario un filo sotto il nostro livello di guardia che ci regala una bellissima scalata plasir senza particolari problemi psico mentali dati dal grado di difficoltà.
Le nove lunghezze percorse sono tutte su ottima roccia dolomitica, ben protette da spit piazzati con cura. Raggiunti in vetta 3070 ci godiamo una vista di tutto rispetto con la presenza della maestosa “Meije”.

Luogo veramente incantevole dove sicuramente è un obbligo tornate per godere di questa meravigliosa roccia …anche se forse troppo spittata …

Domenica si da sfogo alle due ….http://massimofogazzi.com/mtb/plateau-damparis/

Grazie ad Andrea socio di avventura.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci