DAL GROSTE’ al TUKET – Giro dei Canali

Io dico Brenva…uno capisce Brenta …. Ma io ho detto Brenva …dove c’è il M.Bianco , dove cè il granito , ma nulla sa da fare …mi dovrò accontentare del Brenta..,,una cosina da poco ….

Si parte con la gabinovia del Grostè che ci lascia al Rif. Stoppani posto a 2437mt per raggiungere il colle del Grotè posto appena sotto la medesima cima a 2850. Da qui scendiamo dal primo canalino che porta alla Bocchetta Alta dei Camosci a 2774mt . Scendiamo dal canale omonimo (Canale dei Camosci), fino dove si incrocia con la Vedretta Di Vallesinella Inferiore. La risaliamo fino alla Bocca Alta di Vallesinella per poi scendere da un canale che ci immetterà nella Vedretta di Tuket o di Brenta Inf.. Da qui risaliamo e puntiamo la Cima di Brenta per lo Scivolo Nord. Giunti in vetta dopo un grandioso scenario tutto intorno con un cielo terso ci accingiamo a proseguire per cresta e raggiungere il Canale Massari dove terminiamo la nostra Discesa una volta raggiunti al Vallesinella.

Il panorama, il luogo e la compagnia ha reso meno difficile la sofferenza del giro completo . Oggi erano indispensabili i rampanti su molti tratti di salita . Ci voleva una buona attenzione per la discesa su neve trasformata e dura.

Non ho idea dello sviluppo complessivo e dei metri di dislivello ma la valutazione dell’itinerario è sicuramente OSA+ nelle condizioni trovate. Itinerario molto vario e remunerativo che richiede un buon impegno.

a si osti quasi dimenticavo …ma io vorrei Brenva 😛
Grazie a chi c’era ! Firmato 30-40-50 !!!

Annunci