Cima del Zigolon 3048 nuove avventure

Jhonny accetta un idea che gli lancio in settimana…forse è una giornata buttata nel cestino senza concludere un grand che ..non si sa, tuttavia una giornata insieme è un po’ che cerchiamo di incastrarla.

Ho visto questa linea che sale in piena parete centrale di questa montagna “La gemella della Cima Presena “, li di fronte collegata da una cresta affilata c’è Cima del Zigolon. La sua parete esposta a Nord presenta una linea che dal basso porta in vetta. Vista dalla cima Presena sembra una salita che potrebbe essere interessante.

Saliamo con gli sci comodamente con gli impianti e ci portiamo al Passo Presena, poco dopo lasciamo scarponi e zaini e il restante materiale e ci prepariamo …raggiungiamo il punto più basso della cresta e facilmente scendiamo alla base di questa parete. Non è molto alta , lo sviluppo della linea seguita è di circa 240 mt.

KOALA A COLAZIONE 3,M4+,I 240mt (Fogazzi-Duina;14-12-2013)

Partiamo ora ci attende l’incognita di quello che si potrà fare… tra me e me penso magari è tutta marcia …

Salgo L1. Si parte in una goulotte , sembra carina . La roccia è buona , pensavo peggio. Incontro un comodo posto e chiedo a Jhonny quanti metri ho fatto e poi decido di far sosta . 35mt M3
Parte Jhonny L2. Passiamo a dx il camino sembra non troppo sano. Passaggino ostico per poi salire, riprendere il camino ed uscire su nevaio circa 50°. M4+ 60mt
Salgo L3. Salire dritti per far sosta mantenendo la destra. Il tiro presenta poco ghiaccio di colata molto spaccoso. 3 60mt
Parte Jhonny L4. Parte su placca diedro con neve poi prende un nevaietto per poi uscire su alcuni passi di misto.M4+ 50 ° 55 mt
Salgo L5. Nevaio che porta in cresta dopo pochi metri si raggiunge la Croce di vetta dove si sosta. 50° 30mt

Dopo esserci goduti il panorama del pian di neve dell’Adamello che da qui tolglie il fiato in una giornata tersa rientriamo senza non prima esserci goduti la cresta che ci riporta al punto di partenza e agli zaini.

Comodamente raggiungiamo l’auto con una bella sciata in pista del Presena.

Una giornata che con poca fatica, appaga in pieno salendo una cima con vista a 360° tramite una linea simpatica e carina, poi il rientro percorrendo la cresta ed in fine una sciata fino in fondo …ma che si vuole di più?…il tutto dietro l’angolo …
Grazie a Jhonny per aver condiviso questa salita.

Tracciato

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci