Rupe Secca – Cismon93

“Marampon che tipo , adesso lo conosco pure io… “

Avvicinamento

Doveva esserci il sole , la giornata doveva essere impeccabile, ma perché non è proprio andata cosi ? … non c’è più il Giuliacci di una volta ! o SI!?Mah…… Avvicinamento in auto ad Arco e tra l’uscita e l’entrata delle gallerie diluvia…oppure abbiamo la nuvoletta fantozziana che ci segue…?!?!?

Idee e chiacchere

Già la Cismon93 era in testa a Ralph e me la propone come via artificiale dopo che gli ho  buttato l’idea in settimana per  un ingaggio artificioso visto  un meteo cosi e cosi. Il socio  non cade troppo nei dettagli del Marampon, solo sotto la parete quando ci prepariamo per la salita inizia con i racconti, i detti …

Ralph: “Chissà perché Marampon è stato cosi famoso nelle sue aperture creandone un suo stile” ..Rincara la dose dice “ho fatto salite in A3 molto molto più facile dell’A2 del Marampon.”..

Anello …passando di li incoraggia la cordata ..: “Lo avete il Furbo?”…

Massi: “Andiamo a vedere…” e penso “” tanto arriveremo al secondo o terzo tiro poi ci caliamo… me la farò sotto…è solo la prima via dopo le pale di s.lucano, “” , tanto il furbo non l’abbiamo…”

Fatti

Il Meteo migliora verso le 9,30 ci prepariamo per la salita. La via lo trovata divertente, l’artificiale lunga, ci si ingaggia, ci si inventa. Entusiasmante ed aereo è lo spigolo bianco e la parte alta , la roccia ottima su tutto il percorso. Il tetto del penultimo tiro, mi toglie il fiato. Raggiungiamo pure la Croce del Colodri per mettere il puntino sulle I…. in realtà al buio non abbiamo visto l’attacco della ferrata per scendere. Poco male la vista è sempre gradita.

Un ottima giornata volta al sole e temperature mite in bella compagnia. Grazie a Ralph.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci