Grand Capucin 3838 – Via degli svizzeri

 Un desiderio a lungo coltivato e finalmente posso ringraziare Francesco per aver condiviso questa bella avventura.

Le salite dovevano essere diverse, ma complice una contrattura al venerdi che mi ha bloccato a riposo in tenda e le previsioni meteo di domenica, il Bianco questa volta si concede facendoci salire questa Vietta, che da relazione viene data 8 tiri.

Cosa si impara in questo giro: che scalare in Monte Bianco non é come dirlo, si magari qualcuno che vorrebbe sottolineare che le soste sono a spit, ma personalmente spit o chiodi poco cambia l’ambiente no regala nulla.

Avvicinamento su ghiacciaio, crepaccia terminale di accesso ve la lascio commentare, il tutto ci costringe a salire 5 tiri iniziali non preventivati su roccia, dove il secondo, un tiro di 55 mt un dietro da favola non banale fa capire che qui non si scherza…arrivati all’attacco si inizia un viaggio tra diedri, fessure, tettini, fessure, tetti che ci tengono occupati la giornata per raggiungere la vetta ..

Un viaggio fantastico che concludiamo con un totale di 15 lunghezze dall’attacco …alla faccia dei soli 8 tiretti della relazione… ah poi dicono che la fessura è6 ail tetto è 6b il tiro dopo 5° ….vabbè sarààà che non quei gradi li noi non siamo capaci…booooo sarà…..

Che devo dire torno nuovamente entusiasta e sono sempre più convinto che l’alpinismo ha il suo cuore li in quel luogo magico che si chiama Monte Bianco.

Annunci